salute

Legnochimica di Rende e aumento di tumori

Legnochimica, 50 anni di veleni

Legnochimica, 50 anni di veleni

Non so se avete visto il film con Julia Roberts ” Erin Brokovich”, parlava di un’azienda che scaricava rifiuti industriali pericolosi direttamente nel terreno circostante. Da tutto ciò, vi era stato un aumento del cancro del 300%, perchè ovviamente, i veleni avevano raggiunto le falde acquifere.

Quello che è accaduto con la Legnochimica, è praticamente uguale, con la differenza , che nel film ( che tratta di una storia vera) oltre a risarcire i residenti, veniva bonificata tutta l’area. Ma qui non siamo negli Stati Uniti, qui siamo in Italia, dove maggiore e più grave è il reato, e minore è la pena che “eventualmente” viene inflitta.

Da un controllo dell’Istituto nazione dei Tumori, si è notato un aumento vertiginoso dei tumori nell’area di Rende e Cosenza. Come se non bastasse il danno già fatto, ogni anno con l’avvento dell’estate, dalla Legnochimica arrivano sul tutto il territorio, i fumi dell’autocombustione di tutti i metalli pesanti che ancora sono nel terreno.

RESPIRARE IDROCARBURI EQUIVALE A RESPIRARE IL CANCRO!

La cosa che fa più vergogna, è che sembra non ci  sia nessun colpevole, nè durante la sua attività, e nè adesso che dovrebbe essere bonificata.

Non conviene neanche cambiare regione, perchè sembra che l’Italia intera sia su una montagna di rifiuti nucleari.

Show More
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker